I migliori droni economici sul web

Il drone è sempre più spesso ricercato, sia da professionisti che da amatori che tentano di dilettarsi nel vasto mondo della fotografia e del videomaking.

Ecco alcuni ottimi consigli sui migliori droni economici con e senza telecamera che possono fare al caso vostro.

Droni economici con telecamera e senza

I migliori droni economici in commercio

Oggi sempre più persone, per svago e divertimento o per lavoro, si trovano a dover utilizzare un drone telecomandato. Il drone oggigiorno viene utilizzato per i compiti più svariati. Ad esempio, lo si utilizza per fare riprese mozzafiato dall’alto e scattare foto, lo si utilizza per il controllo del territorio, ad esempio nella ricerca di dispersi dopo una calamità naturale ed è utilizzato anche dalle Forze dell’Ordine per il controllo del crimine. Insomma, può svolgere molti lavori, ma sono molti anche quelli che lo usano semplicemente per passione o divertimento.

Esistono in commercio moltissimi tipi di droni, di modelli diversi e con diverse funzionalità, ma oggi cercheremo di vedere i più economici, ovvero quei droni per chi non ha moltissime esigenze e magari è alle prime armi, che hanno un costo contenuto e sono semplici da usare.

Cos’è un drone economico quindi? E quali caratteristiche deve avere?

Un drone economico ovviamente non deve costare troppo, ma la vera caratteristica è che deve essere basilare, quindi semplice da utilizzare, ma allo stesso tempo avere certe caratteristiche come durata della batteria o qualità di video o foto, che comunque è importante.

Quindi, si tratta di acquistare un drone che pur costando poco, garantisce comunque una certa affidabilità.
Per me drone economico vuol dire questo: rapporto qualità-prezzo. Spendere poco, per avere buone prestazioni. Questo concetto si applica in tutti gli acquisti, in particolare su quello dei droni.

Prima di iniziare a vedere quali sono i più economici, però, divideremo i diversi tipi di droni in varie categorie.

Ci sono i droni giocattolo, che hanno un autonomia molto limitata e non consentono di scattare foto o fare video professionali, ma che vanno bene per chi è alle prime armi e vuole imparare come si usa e guida un drone.

Ci sono poi i droni per filmaker non professionisti, che consentono già immagini e video di una certa qualità, pur non raggiungendo livelli altissimi. Il costo è ancora abbastanza contenuto.

Ci sono poi i droni professionali, che invece hanno un elevato costo, e hanno tutte le caratteristiche e le funzioni necessarie. Consentono di fare foto e video di alta qualità, hanno un’elevata autonomia e sono adatti per qualsiasi tipo di utilizzo.

Ovviamente a noi quest’oggi interessano i droni economici, quindi i droni professionali non li vedremo in modo approfondito.

I droni economici infatti, possono identificarsi più nelle categorie dei droni giocattolo (quindi droni basilari con funzioni limitate, giusto per iniziare) o in quella dei droni per filmaker non professionisti, che quindi non richiedono un’altissima qualità.

Drone Potensic, il più venduto su Amazon

Drone potensic, quadricottero a 6 assi con telecamera

Prima di scegliere quale drone acquistare, innanzitutto è importante guardarsi attorno per scegliere il più economico, ma anche quello che ha più funzioni. Insomma, cercare il drone col miglior rapporto qualità-prezzo, in poche parole.
Poi, è importante capirne che uso si vuole fare di esso. Si ha intenzione di usarlo solo a casa? Lo si vuole usare per fare riprese? Lo si deve usare per lavoro? la risposta a queste domande è fondamentale perché, come abbiamo visto, esistono droni diversi per le varie esigenze.

Dopodiché bisogna guardare alcune caratteristiche fondamentali, come la nitidezza delle immagini e dei video, l’autonomia della batteria e la facilità di utilizzo.

Infine, si può guardare il prezzo, avendo in mente il budget che si ha intenzione di spendere. Ci sono droni che costano meno di 100 euro, e che hanno funzioni standard, alcuni addirittura meno di 50, e sono droni giocattolo e con scarse funzionalità, e alcuni già accettabili e dalle discrete caratteristiche che costano intorno ai 150.

Tenendo presente che un drone professionale si aggira sui 2000 euro di prezzo, non si può pretendere troppo ai prezzi sopracitati, ma in commercio si trova qualcosa di buono anche tra i droni di fascia bassa, e quindi economici.

Mini Drone Aukey da soli 30 €

Vediamo un drone davvero “elementare”, ma che può essere utile a chi non ha mai avuto a che fare con un drone, a chi vuole imparare a guidarlo per poter poi acquistarne uno più professionale e a chi non ha grandi esigenze, e quindi ne deve fare un uso domestico o per hobby.

Stiamo parlando dell’ Aukey Mini Drone, che ha un costo inferiore ai 30 euro, ed è un “mini drone” di piccole dimensioni, che ha una fotocamera dalle prestazioni accettabili e un’autonomia di 5 minuti in un raggio di 25 metri.
É agile, e come rapporto qualità-prezzo tutto sommato può essere considerato accettabile per iniziare a muoversi nel meraviglioso mondo dei droni.

Diciamo che personalmente lo consiglio soprattutto per le dimensioni ridotte, e la facilità di utilizzo. Un drone del genere, nel vero senso della frase, potrebbe essere utilizzato anche da un bambino!

Drone Cheerson CX-30W a poco più di 60 €

Il Cheerson CX-30W, invece, ha un costo leggermente più alto (sui 50 euro), ha dimensioni leggermente superiori e ha funzionalità e fornisce prestazioni leggermente migliori. Ottimo per chi è alle prime armi, si può collegare tramite un’ app al proprio dispositivo elettronico, riuscendo ad avere immagini e video direttamente sul cellulare o sul tablet.

La qualità di immagini e video è buona (0.3 MP fotocamera PFV), mentre l’unica pecca sono sicuramente i 5 minuti di autonomia. Pochi, ma per iniziare va bene.

Consiglio l’acquisto del Cheerson, in quanto oltre che essere economico, già inizia ad avere alcune caratteristiche “professionali”, come la possibilità di mandare foto e video direttamente sul tablet o trasmettere in diretta tramite l’ APP. Inoltre video e foto sono di qualità accettabile, quindi direi che è molto buono per iniziare.

Parliamo ora dell’UDI U818A, un sensazionale drone economico, con ottime caratteristiche e con un eccellente rapporto qualità-prezzo. Con una forma molto caratteristica, è in grado di scattare foto e fare video di buona qualità semplicemente schiacciando un tasto dal telecomando. É un drone molto leggero, e si comanda anche a distanza di 50 metri. Inoltre, il prezzo è accessibile, superando di poco i 60 euro. Sicuramente, per i droni di fascia bassa, questo è uno dei migliori senz’ombra di dubbio.

Con il modello aggiornato dell’UDI U818A, invece, il prezzo sale arrivando a superare i 100 euro, ma sale anche la qualità. Specificando che in ogni caso 100 euro per un drone di questo tipo sono davvero ben spesi, si può sottolineare che ha un’ottima stabilità di volo, riuscendo a raggiungere una certa velocità, senza far perdere il controllo a chi lo pilota. I video e le immagini sono di una qualità certamente superiore ai modelli visti primi, e il drone in questione è leggero e maneggevole, adatto a chi è alle prime armi, ma cerca già un drone economico con delle certe caratteristiche, che non sia quindi banale e troppo basilare.

L’ UDI lo consiglio vivamente. Modello fantastico per chi è alle prime armi senza troppe esigenze, con ottime caratteristiche e un ottimo design.

Drone MKT syma X5C a meno di 50 €

Un altro modello molto simile è l’ MKT syma X5C. Le caratteristiche sono molto simili, e anche il prezzo è quasi lo stesso. Anche in questo caso, le foto e i video sono di buona qualità.

La versione aggiornata, Syma X5SW, è quello più venduto in Italia ed è quello più apprezzato tra i droni economici in commercio, per via della sua qualità nello scattare foto e girare video, per la sua facilità di utilizzo e per la sua ottima durata di volo, che può superare gli 8 minuti. Inoltre, ha la possibilità di collegarsi Wi Fi con un dispositivo mobile per trasmettere tutto in diretta.
Quest’ultimo, il Syma X5SW, lo consiglio nel modo più assoluto, in quanto è molto semplice da utilizzare, e ha anche una buona durata di batteria, superando di parecchio i canonici 5 minuti dei droni non professionali. Foto e video di qualità niente male.

Drone cinese Metakoo CX-10W

Il Metakoo Bee è un drone cinese da poco arrivato sul mercato italiano ed europeo, ma ha sicuramente delle caratteristiche interessanti. Innanzitutto, il costo molto contenuto, e poi la sua facilità di utilizzo. Inoltre, ha un barometro incorporato che gli fa mantenere l’altitudine in modo automatico, togliendo ogni pensiero all’inseperto “pilota”. Parlando dei difetti, il tempo di durata è molto basso (a stento raggiunge i 5 minuti), la qualità dei video e delle foto non è eccellente, ma come drone iniziale può sicuramente essere una buona scelta.
Personalmente lo sconsiglio per prestazioni poco elevate in volo e qualità di foto e video non eccellenti, ma sicuramente è un’alternativa affidabile se proprio non si riesce a trovare di meglio.

C’è da dire, come già citato, che nonostante le pecche tecniche, è molto semplice da guidare (prende il volo solamente schiacciando un bottone) e che in volo tiene l’altezza in modo automatico, e questo lo rende facile da utilizzare soprattutto per chi è alle prime armi o non ha mai pilotato un drone prima dell’acquisto del Metakoo.

Accessori per console e videogame testati da AiTeq

Admin

Esperto in Web Marketin, SEO ed appassionato della scrittura per il web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *